Movie Challenge: Mad Max – Fury Road

Credo che buona parte del pubblico maschile abbia visto questa pellicola, mentre le fanciulle abbiano pensato, come me un film dove la gente strana si insegue nel deserto? Mah

QUANTO MI SBAGLIAVO.

10636937_661847177254140_3001186770164503894_o.jpg

Questa recensione è voi/noi ragazze, che non abbiamo voluto cedere alla visione di un film nel deserto, Mad Max – Fury Road.

Ricordate Babe – maialino coraggioso Happy feet di George Miller (ed anche L’olio di Lorenzo, quanti pianti, e l’originale Mad Max)? Ecco, è lui che ci ha donato questa perla. Ho dato al film 5 minuti per convincermi. Mi ha convinto dopo il secondo minuto. Non fate come me, non giudicate i film solo dai trailer italiani.

Ken-Taylor-MAD-MAX-FURY-ROAD-Header-2-Large_1050_591_81_s_c1.jpg

Mad Max – Fury Road, è un mashup tra Tarantino, per tipologia di inquadrature, ed un grosso fumettone tamarro che prende vita. La trama ci viene spiegata all’inizio del film, per poi buttarci subito nell’azione, tutto molto in stile anni 80. Veniamo catapultati in un mondo che si è autodistrutto da solo (non molto distante da un futuro probabile), dove bande di derelitti sono guidati da uomini senza scrupoli, che fondano il loro potere sull’idolatrare un’idea di uomo/dio, capace di donare loro acqua e benzina.

mad-max-fury-road-13-gif-getting-a-jump-on-the-competition-wtf-watch-the-film-saint-pauly.gif

Per tutte coloro che stanno cercando un nuovo idolo femminile da seguire, eccovi l’imperatrice Furiosa, Charlize TheronMonster), lei con la sua autocisterna, il suo braccio meccanico ed il grasso da guarnizione che le protegge la fronte dal sole, si fa capo e salvatrice di giovani donne, le spose, di Immortan Joe, il leader della cittadella. Una vera belva che guida un camion, tira calci e pugni come una vera dura. Eccovi servito il vostro nuovo idolo femminista.

tumblr_nnuoosQCqp1u62kxvo1_500.gif

Gli inseguimenti non sono per nulla noiosi, anzi, sei lì che guardi il trucco, i costumi, i suoni, e se preso dalla battaglia che avanza e imperversa, tifando per Furiosa e le sue ragazze. Non mancano scene simpatiche, niente a che vedere con le battute/gag in stile Marvel (grazie al cielo!)

Le inquadrature sono ben curate, come delle vignette di un fumetto, e l’uso dei colori, soprattutto nelle scene notturne dona quel qualcosa in più (un filtro 100% blu). Bello il contrasto degli abiti delle spose, bianchi e semplici, rispetto agli abiti di pelle ed accessori cromati degli altri.

tumblr_static_tumblr_static_71l88ms8nusk8g8sscswkk4g8_640.jpg

La colonna sonora stessa, di Tom Holkenborg, da la carica negli inseguimenti, mentre ascolti i suonatori di tamburi taiko che accompagnano un chitarrista metallaro ceco che spara fiamme dalla testa della propria chitarra. Il ritmo incalzante, ti porta a muoverti e a canticchiare il motivetto durante la giornata. Ma troviamo anche musiche più drammatiche ed intime, nei momenti in cui conosciamo meglio la psiche dei personaggi.
La cura per gli effetti sonori è notevole.

tumblr_o1mb01PJ171v5j5tko1_500.gif

Un film da vedere e rivedere, per l’abbondanza di dettagli e di cura, nel makeup e negli equipaggiamenti di tutti i personaggi. Una fuga verso la libertà, guidata dalla speranza e dalla voglia di cambiamento. Finirete di guardarlo e vi sentirete più forti, più consapevoli di voi stesse e, forse, vorrete anche voi dipingervi la fronte di nero e gridare fuori dal finestrino della vostra macchina: “AL VALHALLA!”

giphy.gif

“What a lovely day!”

Troverete il dvd/bluray qui, ed ascoltare la colonna sonora a questo link

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...